Iscriviti alla newsletter e ottieni il 10% di sconto sul tuo primo ordine!

Vegan Evan: il piccolo eroe degli animali

Bentornati su Warm Burrow!

In questa rubrica abbiamo sempre condiviso con voi le storie di impegno e dedizione di ragazzi davvero in gamba, considerando anche la loro giovane età. Se vi siete persi gli altri articoli e siete curiosi di scoprire cosa sono riusciti a fare di grandioso per il pianeta, cliccate qui!

Nell’articolo di oggi andremo alla scoperta delle grandi imprese di Evan, un piccolo bimbo di nove anni, con una forza e una tenacia da far venire i brividi quindi, mi raccomando, restate con noi per tutto l’articolo!

Un bambino dalle idee molto chiare

vegan evan

Evan oggi è un bambino di nove anni, ma quando è diventato famoso ne aveva solo cinque. Come è diventato famoso? Cos’ha fatto di grande? Evan ha acquistato subito una grande popolarità grazie a un video nel quale spiegava, con l’innocenza di un bambino ma anche con una determinazione incredibile, l’importanza di diventare vegani per gli animali e l’ambiente.

Le sue parole hanno fatto il giro del web e oggi, insieme alla sua famiglia, Evan è un attivista per i diritti degli animali e continua con convinzione il suo stile di vita vegano. Sua mamma, attivista vegana di lunga data, ha dato vita anche al sito VeganEvan, nel quale Evan stesso ci presenta il suo progetto:

“Sono un attivista di nove anni e sono in missione! Mi concentro sull'aiutare a rendere il mondo che ci circonda un posto migliore e più felice per tutti gli animali, sia umani che non umani.  Facciamo volantini, partecipiamo a marce, proteste, veglie e molte altre forme di attivismo.  Visitiamo anche santuari e facciamo video in modo che tutti possano vedere che questi animali che chiamano "cibo", non sono diversi dai cani e gatti che abbiamo a casa. Faccio anche video e parlo in tutti gli Stati Uniti sui diritti degli animali e sul vivere uno stile di vita vegano.”

Nel sito potrete leggere la storia di Evan, potrete trovare le storie di altri bambini che hanno aderito con convinzione alla sua causa, troverete una sezione dedicata a prodotti ecosostenibili da acquistare e, ultimo ma non ultimo, anche tante ricette vegane da provare!

Come avrete ben capito, il nostro piccolo grande Evan è un sostenitore convinto di questa scelta, tanto da essere diventato co-presidente insieme alla mamma di Animal Hero Kids, un’associazione che si occupa di diffondere idee ed educare al rispetto degli animali specialmente tra i più piccoli.

Una missione in più!

Il piccolo Evan non si è però accontentato del suo grandioso progetto e ha subito intrapreso una nuova sfida: è, infatti, diventato il volto dell’annuale campagna di sensibilizzazione dell’associazione no profit “Million dollar vegan”. Quest’anno la sfida, dopo quella presentata dalla giovanissima Genesis Butler al papa l’anno scorso, si è rivolta al presidente degli Stati Uniti Donald Trump:

“se sceglierai di mangiare vegano per tutto il mese di Gennaio – spiega il piccolo Evan in un video indirizzato al Presidente – la nostra associazione devolverà un milione di dollari ai veterani di guerra americani”.

Secondo la campagna di comunicazione, che ha come slogan “Make America Healty Again”, scegliere un’alimentazione vegana aiuterebbe anche le casse dello Stato: “un’alimentazione vegetale migliora la salute, la nostra e quella dei nostri cari, riduce la spesa a carico del nostro sistema sanitario e migliora la nostra economia”.

Insomma, così piccolo e già così impegnato per una causa che gli sta a cuore: il benessere e la salvaguardia dei suoi amici animali.

Cosa ne pensate dei suoi progetti? Se vi va, fateci sapere la vostra opinione in un commento qui sotto!

Erica Polidori

Fonti:

https://veganevan.com/about-us

https://www.vegolosi.it/news/giovani-vegani-ambientalisti/

https://www.vegolosi.it/news/trump-vegano-veterani/

Immagini:

https://sentientmedia.org/dev/wp-content/uploads/2019/12/FacebookVisual-e1575223530829.jpg

https://www.milliondollarvegan.com/wp-content/uploads/2019/02/Vegan-Evan-e1549396387908.jpeg

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati