Iscriviti alla newsletter e ottieni il 10% di sconto sul tuo primo ordine!

Lavorare meno per ridurre i cambiamenti climatici

Lavorare di meno potrebbe essere un modo per ridurre le proprie emissioni di CO2.

Da anni ormai siamo bombardati di notizie che ci vogliono insegnare come ridurre le proprie emissioni di anidride carbonica: utilizzare la bici piuttosto che l’auto, prediligere i mezzi di trasporto pubblico, utilizzare il motore di ricerca ECOSIA, mangiare meno carne, e fare attenzione a ciò che si compra al supermercato.

Quelli sopra elencati sono dei metodi molto efficaci per combattere il riscaldamento globale, ma spesso e volentieri diventa impegnativo metterli in pratica.

Un recente studio del Think-Tank Autonomy e gli scienziati del Gruppo intergovernativo di esperti sui cambiamenti climatici (IPCC) concordano nel dire che lavorare meno ore settimanali comporterebbe una significativa riduzione della propria impronta al carbonio.

Da quante ore lavorative quindi è composta una settimana sostenibile?

10 ore di lavoro settimanali 

La settimana lavorativa sostenibile dovrebbe essere ben al di sotto delle 10 ore di  lavoro, dice il rapporto.

Ovviamente non è possibile ridurre così drasticamente le ore lavorative ma questo è un dato che deve farci riflettere: la maggior parte delle emissioni di carbonio avvengono durante questo lasso di tempo.

Sicuramente non dobbiamo raggiungere gli obiettivi che sono stati prefissati solo tagliando il monte ore lavorativo, ma ci sono anche tanti altri aspetti della nostra vita, come quelli elencati nel paragrafo precedente, che devono essere modificati se vogliamo salvare il pianeta e fare la differenza.

Cosa possiamo fare?

Non dobbiamo necessariamente limitare a 10 ore la nostra settimana lavorativa, ma con dei piccoli aggiustamenti sull’orario di lavoro avremmo una drastica riduzione delle nostre emissioni di gas a effetto serra. Ridurre l’orario dell’1% infatti comporterebbe una riduzione dell’impronta in carbonio dell’1,46%.

Se svolgi una professione che può essere condotta da casa, sarebbe quindi molto di aiuto. 

Uno studio ha dimostrato che sé tutti i cittadini americani che svolgono un lavoro che potrebbe anche essere condotto da casa, lo facesse per la metà del tempo, avrebbe lo stesso effetto, parlando di emissioni di anidride carbonica, che licenziare tutti i dipendenti dello stato di New York.


Molte aziende infatti favoriscono il taglio delle ore di lavoro: in alcune città svedesi l’orario di lavoro per i dipendenti pubblici è stato ridotto a 6 ore giornaliere, dimostrando che nonostante il tempo in meno si ottengono gli stessi risultati. 

Questo perché non riusciamo a rimanere concentrati per 8 ore consecutive, e quindi ci distraiamo passando del tempo sui social network o sui videogames. 

Quindi, piuttosto lamentarti del fatto che non passi abbastanza tempo con la tua famiglia e perderne altrettanto su facebook, abbi l’intelligenza di uscire un’ora prima dal lavoro: la Terra te ne sarà grata.


Fonte: Lavorare meno, un modo per ridurre i cambiamenti climatici

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati