Iscriviti alla newsletter e ottieni il 10% di sconto sul tuo primo ordine!

Felix Finkbeiner: il “ragazzo degli alberi” avvia il progetto Trillion Tree Campaign

15 miliardi di alberi.

Riuscite ad immaginare un numero così grande?

Questo è il risultato che, per ora, è riuscito a raggiungere Felix Finkbeiner, un giovane ragazzo che, con amore ed impegno, sta concretamente salvando il pianeta. Nell’articolo di oggi parleremo proprio di lui e di “plant for the planet”, l’associazione che ha permesso di raggiungere questo strabiliante successo.

 

Dall’esordio alla fondazione di plant for the planet

trillione tree campaigneFelix Finkbeiner oggi è un ragazzo tedesco di 22 anni, ma quando nel 2007 ha iniziato ad interessarsi attivamente dell’ambiente e del pianeta era solo un bimbo. Dopo aver affrontato il tema del surriscaldamento climatico nella sua scuola, il piccolo Felix ha deciso che si sarebbe rimboccato le maniche per fare qualcosa di concreto.

Dopo una piccola ricerca, si è imbattuto in alcune notizie riguardanti Wangari Maathai, che era riuscita a piantare fino a 30 milioni di alberi in Africa, nel corso di 30 anni.

Se qualcuno era già riuscito in un’impresa così grande, perché lui non avrebbe dovuto farcela? Questa domanda lo ha, poi, spinto a decidere che anche lui avrebbe cominciato a piantare alberi nel suo paese ed il primissimo è stato piantato proprio nella sua scuola. Questo piccolo gesto è diventato il primissimo passo verso la creazione di un progetto veramente grande e spettacolare, da lui chiamato “plant for the planet”.

Inizialmente, si trattava semplicemente di un gruppetto di 23 bambini e adolescenti appassionati come lui al progetto ma, in pochissimo tempo, i loro dibattiti, comizi e slogan di sensibilizzazione hanno contribuito ad aumentare sensibilmente le donazioni per la loro causa. Così, la sua organizzazione arrivò a piantare in un solo anno 150.000 alberi in Germania, un risultato spettacolare. Ma pensate che Felix si sia fermato qui?

Nel 2008 è stato invitato a presentare l’iniziativa all’assemblea delle Nazioni Unite ed il 4 maggio 2011 l’associazione ha raggiunto il suo primo obiettivo: piantare un milione di alberi. Un risultato così spettacolare che, solo pensandoci, mi fa capire quanto possiamo fare con le nostre mani. Pensiamo spesso di non avere abbastanza sostegno o abbastanza potere per contribuire concretamente al miglioramento del pianeta, ma pensateci bene, è davvero così?

Nello stesso anno, plant for the planet si è prefissata un obiettivo ancora più grande: lo United Environment Program gli ha, infatti, affidato la gestione della Trillion Tree Campaign. Il loro nuovo obiettivo? Piantare mille miliardi di alberi. Lo so, vi sembrerà un numero assurdo, un progetto infattibile, irrealizzabile, ma Felix Finkbeiner ha spiegato in un’intervista che si tratta di un risultato non così lontano:

“Non è un numero strampalato, ma è il frutto di un semplice calcolo: ci sono 3.000 miliardi di alberi sulla Terra in questo momento e c’è spazio disponibile per altri 600 miliardi. Per arrivare a questo obiettivo dobbiamo piantare 1.000 miliardi di alberi, visto che non tutti sopravvivono. Se ci riusciamo, potrebbero assorbire un quarto della CO2 prodotta dall’uomo. Basterebbe convincere un migliaio di multinazionali e di miliardari a piantare ognuno un miliardo di alberi e potremmo centrare l’obiettivo già nel 2020. Se ne abbiamo già piantati 15 miliardi, possiamo arrivarci.

 

Storia stupenda ma… io cosa posso fare?

Piantando un albero, tutti noi possiamo contribuire personalmente nella lotta contro il riscaldamento globale per migliorare la nostra vita. Ecco alcuni esempi di come puoi partecipare concretamente in questa battaglia:

 

  • puoi aiutare Felix Finkbeiner nella trillion tree campaign, donando un piccolo contributo alla sua causa. All’interno del sito troverai tantissime campagne e potrai scegliere quella che preferisci. Contribuire ad uno  dei progetti ti costerà meno di un caffè preso al bar quindi, se ti importa davvero, comincia ad agire!
  • attraverso treedom potrai scegliere la tipologia di albero che preferisci ed il paese in cui verrà piantato. Un contadino locale si occuperà della sua cura e riceverai anche delle foto per seguire tutto il suo processo di crescita. Ti sembrerà di aver adottato un albero a distanza, fantastico no?
  • Ultimo ma non ultimo, continua a seguire noi di Warm Burrow e invita tutti coloro che conosci a farlo! Ti ricordo che pianteremo un albero ogni 100 followers. È gratuito, e continuerai, così, a rimanere informato e a scoprire nuove cose insieme a noi!

Adesso non hai più scuse. È tempo di agire, ora!

 

Conoscevi questi progetti per aiutare il pianeta? Ne conosci altri da suggerirci? La tua opinione è importante quindi, se ti va, lascia un commento qui sotto spiegandoci cosa ne pensi.

Erica Polidori

 

Fonti:
http://www.felicitapubblica.it/2017/03/14/il-bambino-che-ha-piantato-milioni-di-alberi-la-storia-di-felix-finkbeiner/
https://www.corriere.it/buone-notizie/18_novembre_10/felix-finkbeiner-mille-miliardi-alberi-pianeta-salvare-co2-piante-70484d0e-e4d6-11e8-80e6-d1a41ad00147.shtml
Immagine:
https://www.totallandscapecare.com/wp-content/uploads/sites/5/2017/03/felix-finkbeiner.jpg

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati