Iscriviti alla newsletter e ottieni il 10% di sconto sul tuo primo ordine!

F1 Ecosostenibile: zero emissioni entro il 2030

Entro il 2030 la Formula 1 sarà ad impatto zero.
 L’ambizioso progetto, che ha visto la partecipazione della FIA (Federazione Internazionale Auto) esperti di sostenibilità, promotori e partner dopo 12 mesi di lavoro intensissimo hanno aperto la strada all’ecosostenibilità, non solo per la F1 ma anche alle attività in pista e il resto delle operazioni.

I carburanti

f1

La Formula 1, da sempre prima nel campo delle innovazioni automobilistiche, rappresenta un’ottima possibilità per l’innovazione di questo settore. Power Unit svolgerà un ruolo chiave per questo scopo poiché troveranno il modo di sostituire gli attuali carburanti con alcuni più sostenibili. L’attuale propulsore ibrido della F.1 infatti, combinato con carburanti sostenibili avanzati e sistemi di recupero energetico, presenta una straordinaria opportunità per realizzare un’unità zero emissioni di carbonio.

Oltre ai piani per eliminare le tracce di carbonio derivante dall’utlizzo degli odierni motori ICE, si punta a rendere anche tutte le strutture, come uffici, fabbriche,  logistica e passaggio al 100% rinnovabili.

Dal 2025 inoltre gli eventi saranno all’insegna della sostenibilità dal momento che verranno eliminati tutti gli oggetti in plastica monouso, sostituiti da materiali biodegradabili. I fan che parteciperanno a questi eventi saranno messo in condizione di raggiungere il luogo stesso seguendo il percorso più garantendo inoltre che i circuiti e le strutture correlate migliorino il benessere della popolazione locale.

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati