Iscriviti alla newsletter e ottieni il 10% di sconto sul tuo primo ordine!

Con i piedi per terra: la prima docu-serie di Zac Efron è su Netflix

 COI PIEDI PER TERRA

Con i piedi per terra” o, in inglese “Down to Earth” è la nuova docu-serie di 8 epidosi (eh si, uno è ambientato anche in Italia!) prodotto da Netflix in collaborazione con Zac Efron e Darin Olien. Inizialmente, quando ho visto per la prima volta il trailer che vi riporto al link

ho pensato a cosa ci si potesse aspettare da un attore che io riconducevo principalmente al ruolo del teenager Troy Bolton in High School Musical. Tuttavia, anche se inizialmente le aspettative non erano delle migliori, sono rimasta piacevolmente stupita. Perché? Vediamo meglio insieme di cosa parla Down to Earth. 

Cosa ha a che fare questa docu-serie con la Biodiversità?

In questa serie, Zac Efron, accompagnato da Darin Olien, un esperto americano che studia i Superfood (cibi con ottimi benefici per la salute derivanti da un'eccezionale densità di nutrienti) viaggia per il mondo visitando luoghi totalmente affascinanti e portandoci alla ricerca di un nuovo modo di vivere green: Il suo viaggio scopre come le popolazioni nel mondo stanno affrontando i cambiamenti climatici e quali soluzioni hanno adottato.

Tuttavia, questo documentario non è solo un documentario e non ricade nei particolarismi tipici di alcune serie che, a volte, possono annoiare coloro che non sono veramente interessati all’argomento; questa serie è diversa ed è al tempo stesso interessante, divertente, sbalorditiva. 

Ogni episodio della serie affronta un viaggio in un paese differente: dalla Sardegna alla Costa Rica, dall’Islanda a Lima, Zac Efron compie questo viaggio in giro per il mondo per conoscere nuovi metodi di vita sostenibile, nuovi metodi di produzione energetica e stili di vita salutari che possano far vivere l’uomo nel migliore dei modi. Così come ogni episodio è ambientato in un luogo diverso, in ogni episodio l’attore affronta differenti tematiche. 

Nel primo il protagonista farà viaggiare gli spettatori in Islanda concentrandosi sulle decisioni prese della nazione scandinava in merito allo sviluppo di energie rinnovabili, nei due successivi l’attore volerà in Francia e in Costa Rica, mentre il quarto episodio sarà ambientato in Italia, più precisamente in Sardegna.

 Nei seguenti episodi il protagonista approderà in America del Sud e nel Vecchio Continente, queste le tappe: LimaPorto RicoLondra e Iquitos, quest’ultima città di circa 390.000 abitanti in Perù. 

Questa docu-serie, ti fa viaggiare, divertire e al tempo stesso imparare molto. Noi di Warm Burrow vogliamo consigliarvela proprio perché, oltre al tema del cambiamento climatico, affronta temi come il viaggio, il cibo, l’acqua e spesso ci mette di fronte a cose a cui dovremmo fare caso ogni giorno nella nostra quotidianità quando consumiamo cibo o quando beviamo acqua.

E voi? L’avete già visto e, se sì, cosa ne pensate? Se non l’avete ancora visto fatelo, viaggiate nel mondo anche rimanendo a casa e fateci sapere la vostra opinione!

Ps: Consiglio personale, guardate la serie in lingua originale! Per me sentire Zac Efron in italiano era troppo strano perché mi ricordava molto Troy Bolton.


Ilaria Pietroniro


Fonti: 

https://tg24.sky.it/spettacolo

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati