Iscriviti alla newsletter e ottieni il 10% di sconto sul tuo primo ordine!

Che cosa possiamo fare per vivere uno stile di vita ecosostenibile?  

vita sostenibile


Vivere nel completo rispetto della natura dell’ambiente che ci circonda.


Un sogno vero?


Da oggi in poi non sarà più solo un sogno.


In questo articolo oggi vogliamo darti dei consigli per vivere una vita sostenibile a partire da casa tua e dai gesti che puoi fare nel tuo piccolo.


Noi di Warm Burrow ogni giorno ci impegnamo ad assumere uno stile di vita sostenibile e ogni giorno condividiamo con te questi progressi e consigli per aiutarti a vivere la vita sostenibile che cerchi, per non farti cadere nei nostri stessi errori senza abbandonare il comfort che vogliamo per le nostre vite.


Segui i nostri passi e avrai le chiavi di accesso alla tua vita sostenibile da urlo!


Sei pronto? 

Cominciamo!


Uno dei buoni propositi per l’anno nuovo potrebbe essere quello di rivoluzionare la nostra vita al fine di renderla davvero green. 

Tutto inizia con dei piccoli gesti, scelte più sostenibili magari differenti dalle nostre abitudini, che potranno sembrare bizzarre all’inizio, ma poi diventeranno parte della routine.


Uno stile di vita sostenibile in cucina


Ripetiamo, i piccoli gesti sono essenziali, uno su tutti: eliminare la pellicola per rivestire gli alimenti.


Non so come sia per voi ma, nel mio caso, la maggior parte delle volte che la utilizzavo, al momento di strapparla via buona parte si ripiegava su di essa, e finivo per sprecarne tantissima.

 

La plastica oltre che essere dannosa per i nostri alimenti crea un processo di usa e getta interminabile che vogliamo sostituire con l’ usa e ri-usa, per questo scopo la scelta ottimale sono i barattoli di vetro o in legno. 


Consigliamo inoltre di prediligere l’uso della lavastoviglie al lavaggio manuale, lava in poco tempo e utilizza molta meno acqua.


Anche gli elettrodomestici vogliono naturalmente la loro parte, ad esempio nella scelta del piano cucina, è conveniente optare per i sistemi ad induzione: fanno il loro lavoro utilizzando metà dell’energia che si utilizzerebbe per il fornello a gas.


Certo è un’investimento iniziale, ma col tempo anche il tuo portafoglio ti ringrazierà per via del fatto che il costo verrà ammortizzato nel tempo.


Consigli per una vita sostenibile: Il bagno


Vi abbiamo già parlato del motivo per cui tra bagno e doccia l’alternativa più sostenibile sia la seconda, ma sapevate che esistono anche dei dispositivi per ridurre ulteriormente l’uso d’acqua?


Si chiamano soffioni a risparmio idrico, clicca sull’hyperlink per scoprire di cosa si tratta! 


Alle ragazze, per la loro make-up routine consigliamo di informarsi sull’origine dei prodotti che utilizzate, più naturali sono meglio è.


È utile inoltre gettare via i dischetti di cotone usa e getta e optare per quelli riutilizzabili in tessuto.


Uno stile di vita sostenibile: puntiamo all’energia solare


È ormai ovvio che optare per l’energia solare è la scelta più sostenibile in assoluto poiché rappresenta una forma di energia rinnovabile, ma se non hai un sistema fotovoltaico per ricavare luce e calore sono necessari alcuni piccoli accorgimenti.


Alcuni esempi sono spegnere le luci quando non sono necessarie e tenerle spente fin quando la luce naturale è abbastanza per garantire la visibilità e staccare le prese dei caricatori, televisori e tutti gli apparecchi elettronici onale italiano.quando non sono in funzione.


lo Stand-By è il motivo di spreco di energia più diffuso sul territorio nazi


Quanto al riscaldamento, usare meno acqua calda possibile. Se dobbiamo fare il bucato o lavare i piatti o qualsiasi altra operazione che richieda l’utilizzo di acqua e detersivo, sappiate che i detersivi che utilizzate, oltre al fatto che bisogna usarli con parsimonia, sono attivi già a basse temperature.


Consigliamo inoltre di mantenere una temperatura dell’aria di circa 18°C. 

Alzarla troppo, oltre a danneggiare l’ambiente, è anche dannoso per la salute!


Vestire sostenibile: il nuovo guardaroba


Quali capi scegliere per vestire in modo sostenibile?

Vi abbiamo spiegato come scegliere il vostro abbigliamento secondo gli standard della sostenibilità nel nostro articolo del 23 ottobre, clicca per leggerlo! 

Inoltre ricorda che tutti i processi di produzione sono responsabili di grandissime quantità di emissioni.

Una soluzione potrebbe dunque essere quella di optare per l’usato!

Prova a dare un’occhiata nei mercati o nei mercatini dell’usato, vi assicuro che a volte si hanno delle sorprese! 

Conclusioni

Oggi ti ho mostrato quali piccoli accorgimenti potresti segnare sulla lista dei buoni propositi per l’anno prossimo. 

Spero che tu abbia preso appunti e perché se vuoi vivere davvero in modo sostenibile da qualche parte dovrai pur partire, e questo è un buon inizio.

Ti ringrazio dell’attenzione,

Continua a seguirci per nuovi aggiornamenti e consigli sullo stile di vita sostenibile che cerchi!

Solo insieme possiamo farcela,

a presto,

Chiara

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati