Iscriviti alla newsletter e ottieni il 10% di sconto sul tuo primo ordine!

Acqua nelle nostre mani: consigli per non sprecare la risorsa vitale

Prima di cominciare è necessario ricordare che:

L'acqua ricopre il 70% della superficie terrestre, ma solo il 3% è potabile e adatto al consumo umano


In questo periodo di caldo e afa, l’acqua più che mai diventa un bene prezioso da proteggere e tutelare. Proprio per questo motivo è nato il progetto “Acqua nelle nostre mani” di Finish in collaborazione con Fai, Bosch, Future Food Institute e il content partner National Geographic per diffondere un uso responsabile dell’acqua e ridurre gli sprechi nelle attività quotidiane.

 

acqua nelle nostre mani


COSA SUCCEDE

Le falde acquifere italiane rischiano di esaurirsi per i cambiamenti climatici e il consumo medio delle famiglie in Italia è tra i più alti d’Europa.

Il 2017 è stata l'estate più secca d'Italia degli ultimi sessant'anni, con piogge fino all'80% in meno rispetto alla media storica. Questa carenza d'acqua è stata aggravata da un'ondata di caldo estivo con temperature che hanno superato i 40°C. In Italia in Nord ha quasi il doppio delle precipitazioni rispetto al Sud, dove la scarsità d'acqua è intensificata dall'aumento delle temperature annuali che aumentano l'evaporazione. 

Tuttavia, gli italiani sono uno dei paesi di maggiori consumatori di acqua: in media, gli italiani utilizzano 220 litri di acqua alla volta per le faccende domestiche.

La maggior parte di quest'acqua, oltre il 60%, viene utilizzata per l'igiene personale (circa la metà di questa acqua viene consumata tirando lo sciacquone). Le stime suggeriscono che gran parte del nostro uso domestico dell'acqua non è necessario e che si potrebbe ottenere un enorme risparmio idrico se le persone cambiassero alcuni semplici comportamenti. Stranamente, uno dei problemi deriva dal fatto che l'acqua in Italia è tra le più economiche dell'Europa occidentale. Per questo motivo, è necessario ricercare altre tipologie di incentivi per il risparmio idrico.

 

mappa consumi acqua nel mondo


SUGGERIMENTI

Cambiando un po’ di abitudini, come ad esempio fare docce più brevi, non fare il prelavaggio dei piatti, e usare una lavastoviglie, si risparmierebbero ingenti quantità d’acqua. Vediamo quali possono essere le possibili soluzioni per contribuire al risparmio dell’acqua.

Sul sito https://www.acquanellenostremani.it possiamo, attraverso un test, scoprire quanta acqua consumiamo e quali sono i suggerimenti personalizzati per noi.


  • Uno dei primi consigli è ovviamente quello di CHIUDERE IL RUBINETTO quando non è necessario, quando ci si spazzola i denti, ci si insapona sotto la doccia prima di risciacquarsi. Inoltre, si può non sprecare l'acqua fredda che esce dal rubinetto o dal soffione della doccia mentre si aspetta che diventi calda raccogliendola in un secchio per poi annaffiare le piante o versarla nel gabinetto invece di tirare lo sciacquone
  • COMPRA INDUMENTI REALIZZATI IN MANIERA SOSTENIBILE: per esempio potresti comprare uno dei nostri capi di abbagliamento... puoi visitare il nostro store cliccando qui.
  • RIPARARE LE TUBATURE O I RUBINETTI CHE PERDONO: Una perdita del WC ignorata potrebbe far sprecare tra i 100 e i 2000 litri al giorno!
  • INSTALLA SOFFIONI E RUBINETTI A FLUSSO RIDOTTO, O AERATORI PER RUBINETTI. Gli erogatori a basso flusso sono poco costosi (10-20 euro per un soffione e meno di 5 per un aeratore da rubinetto). Quelli di qualità e moderni mantengono la pressione e la sensazione di un flusso d'acqua abbondante, eppure ne usano meno della metà del solito
  • PREFERISCI UNA DOCCIA AD UN BAGNO E FAI DOCCE PIÙ BREVI
    • PROCURATI O CREA UN GABINETTO A DOPPIO FLUSSO: si tratta sostanzialmente di un WC che differenzia lo scarico. La quantità d'acqua varia in funzione al tipo di bisogno che è necessario risciacquare. Ti aiuterà a risparmiare acqua. 
    • AZIONA LA LAVATRICE O LA LAVASTOVIGLIE SOLO A PIENO CARICO: ovviamente consigliamo di utilizzare una lavastoviglie rispetto a lavare i piatti a mano; la lavastoviglie consuma solo 12 litri di acqua al giorno risparmiandone circa 110 rispetto al lavaggio a mano
    • EVITA DI SCIAQUARE I PIATTI PRIMA DI METTERLE IN LAVASTOVIGLIE: inserendo direttamente i piatti nella lavastoviglie si risparmiano circa 38 litri d’acqua
    • SE HAI LA PISCINA, COPRILA DURANTE LA NOTTE: questo eviterà l’evaporazione dell’acqua 
    • CONSUMA PROTEINE CHE NON ABBIANO UTILIZZATO GRANDI QUANTITÀ DI ACQUA E EVITA CIBI ELABORATI INDUSTRIALMENTE
    • IN GIARDINO Predisponete uno strato di pacciamatura intorno agli alberi e alle piante del vostro giardino per mantenere il suolo sempre ad un buon livello di umidità. Infatti, questo permetterà una lenta evaporazione dell’acqua e proteggerà le piante dalle erbacce.

    E voi, quali sono le vostre buone abitudini per risparmiare sul consumo d’acqua? Rientrano nel nostro elenco? Se avete altri suggerimenti, scriveteceli nei commenti! Siamo pronti ad ascoltarvi.


    Ilaria Pietroniro


    Fonti:

    https://www.acquanellenostremani.it

    https://www.wikihow.it/Risparmiare-Acqua

    https://greennetworkenergy.it/green-stories/casa-green/come-risparmiare-acqua/




    Lascia un commento

    Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati