Iscriviti alla newsletter e ottieni il 10% di sconto sul tuo primo ordine!

A lezione di raccolta differenziata: ecco perché il vetro è il nostro migliore amico

Se, da una parte, la plastica è uno dei peggiori nemici dell’uomo e del pianeta in cui vive, dall’altra, il vetro rappresenta uno dei materiali più eco-friendly tra quelli inriciclare commercio. Oggi, qui su Warm Burrow, vi sveleremo qualche curiosità e qualche piccolo consiglio per farvi diventare “vetro-dipendenti”, oltre che sensibilizzarvi rispetto a quello che è il mondo del riciclaggio del vetro.


Un rifiuto pulito

Sembrerà un ossimoro, invece è la descrizione più fedele che si può dare a proposito degli imballaggi di vetro. 

Sapete perché?

Il vetro, come spiega il CoReVe (Consorzio Recupero Vetro), è un materiale solido “amorfo” che, pur avendo le caratteristiche di un materiale liquido, a temperatura ambiente si comporta come un solido. Per la sua produzione è sufficiente fondere a temperature elevatissime sabbia, soda e calcare, tutti elementi naturali, privi di sostanze chimiche inquinanti. In parole povere, si tratta un rifiuto non inquinante che, per di più, può essere riciclato all’infinito. Questo significa che:

  • Il vetro ha un basso impatto ambientale: sabbia era, sabbia diventa. Se riciclato, può essere fuso nuovamente e rinascere con le stesse forme e destinazioni d’uso precedenti, al contrario della plastica, per esempio, che viene riutilizzata per produrre nuovi oggetti, come vi abbiamo spiegato settimana scorsa;
  • Il riciclo del vetro ci permette di contenere le emissioni di gas serra: pensate che nel 2018 abbiamo evitato di disperdere nell’atmosfera oltre 2 milioni di tonnellate di CO2, ovvero la stessa quantità che viene assorbita da una foresta che occupa indicativamente un’area più vasta della regione Puglia;
  • Risparmiamo energia: nel 2018 il recupero del vetro ha garantito un risparmio di energia superiore a 350 milioni di m3 di metano, pari al consumo domestico complessivo di una città come Palermo;
  • Salvaguardiamo le materie prime: il riutilizzo degli elementi che compongono il vetro ci permette di diminuire l’estrazione di risorse naturali dal suolo.

Un ingranaggio quasi perfetto

Riassumendo, dunque, il vetro si crea come si distrugge, non rilasciando la minima traccia di sostanze tossiche nell’ambiente, favorendo anzi il suo riutilizzo continuo.vetro Eppure questo non è abbastanza. Ricordiamoci che per far sì che il meccanismo funzioni, le nostre azioni sono fondamentali! Come suggerisce il CoReVe, siamo noi cittadini ad avere il compito di mantenere in vita il ciclo e di far sì che questa materia al 100% naturale possa essere altrettanto riciclata e all’infinito. A questo proposito, proprio qualche giorno fa, l’ente in questione ha annunciato, insieme ad altri, l’arrivo di una piattaforma industriale atta a migliorare il coordinamento e la gestione della raccolta e del riciclo del vetro, chiamata Close the Glass Loop. Nonostante il vetro sia il materiale più riciclato in assoluto in Europa, le percentuali dimostrano che c’è ancora molto da fare e l’obiettivo per il 2030, tramite la creazione di questa piattaforma (il cui lancio ufficiale avverrà nel Giugno 2020), è di raggiungere il tasso del 90%. 


Noi siamo i veri protagonisti

raccolta differenziataFate tesoro di queste parole e ricordatevele in ogni momento della giornata: senza la nostra azione, tutto andrebbe a rotoli. Siamo noi, i 7.5 miliardi di cittadini di tutto il mondo, ogni singolo individuo, a fare la differenza. Scegliamo il vetro quando è possibile, buttiamolo nel bidone giusto, teniamo sempre in moto questo grande meccanismo, senza il quale verremmo sommersi dai rifiuti. 


Una regola non è tale se non ha eccezioni

Anche nel caso della raccolta del vetro, le eccezioni sono all’ordine del giorno. In questo caso, però, si tratta più di “falsi amici”... Ma non vi preoccupate, per oggi abbiamo parlato abbastanza! Perciò continuate a leggere la nostra rubrica “Dove lo butto?”, vi sveleremo tutti i trucchi per riciclare il vetro nel modo corretto.

Alice Nardiotti

 

 

 

 

 

 

 

Fonti:

https://coreve.it/ 

http://gestione-rifiuti.it/smaltimento-vetro 

https://www.google.it/imghp?hl=it 














Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati